Cadute dall’alto

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE CONTRO LA CADUTA DALL’ALTO

I dispositivi di protezione individuale anticaduta devono possedere:NOTA INFORMATIVA, LIBRETTO D’USO E MANUTENZIONE, ATTESTATO DI CERTIFICAZIONE CE e un’opportuna etichettatura nella quale siano presenti le seguenti informazioni:

  • Nome del costruttore
  • Data di fabbricazione
  • Codice del prodotto o sua identificazione
  • Norma EN di riferimento (standard)
  • Marchio CE con numerazione dell’ente certificatore

Esistono due criteri, invece, per prevenire le cadute dall’alto:

  • Percepire il rischio: saperlo individuare prima
  • Non sottovalutare il rischio a causa di:
    • Fretta
    • Stanchezza
    • Abitudine all’altezza
    • Rallentamento dovuto ai DPI
    • Eccessiva sicurezza

Le misure di protezione si basano su due principali criteri, per quanto riguarda le cadute dall’alto:

  • Proteggersi durante l’intera operazione
  • Non restare mai senza collegamento

Prima di fare accedere una persona in quota, bisogna tener conto di:

  • Efficienza fisica del soggetto che deve operare in quota
  • Paura del vuoto, vertigini, condizioni di affaticamento
  • Condizioni patologiche, inadeguatezza psicofisica
  • Competenza specifica del soggetto che deve operare in quota e necessità di formazione ed addestramento.
  • Efficienza dei DPI (verificare che sia stata fatta la necessaria manutenzione e le ispezioni)
Indietro